De Raffaele: "Questa sera abbiamo mostrato una difesa molto modesta"

22.01.2023 19:40 di Alberto Bison   vedi letture
De Raffaele: "Questa sera abbiamo mostrato una difesa molto modesta"

Davanti a 3153 spettatori del Palasport Taliercio una delle peggiori Reyer della stagione viene sconfitta per 72-81 dalla Pallacanestro Trieste. Queste le parole di Coach Walter De Raffaele al termine del match.

"Trieste ha meritato la vittoria perché ha giocata un'ottima partita, solida, aggressiva, riuscendo a contenere sempre l'uno contro uno e mostrando grande aggressività sulla palla e sui nostri portatori di palla. Tutti questi fattori mostrati con grande continuità per tutti i 40 minuti ha pagato molto in favore di Trieste.

Da parte nostra, nei primi minuti abbiamo mostrato una difesa molto modesta, poi tra la fine del terzo quarto e l'inizio dell'ultimo quarto abbiamo avuto una bella reazione che ci ha riportato a contatto, ma non abbiamo mai avuto la capacità di riuscire a fare il canestro della parità. Trieste è stata brava ad approfittarne in una partita in cui i numeri non sono lo specchio della partita, perché al di là dei rimbalzi, in cui Trieste ha catturato 7 rimbalzi in più. Complessivamente, noi abbiamo tirato meglio da 2 e da 3 punti, però abbiamo sbagliato tanti tiri. Ma credo che la differenza sia stata la differenza di energia nel contenere l'uno contro uno e poi gli extra pass che ha permesso a Trieste di trovare tanti passaggi aperti che hanno messo in ritmo i giocatori di Trieste."

Con gli ingressi di Parks e Brooks eravate riusciti a cambiare l'inerzia della partita ma non è bastato?

"Non è bastato, siamo riusciti ad arrivare a contatto, spendendo tantissime energie. Poi c'è stata poca lucidità perché un po' di stanchezza ci ha portato a forzare un po' sperando che ci entrasse dalla panchina potesse dare un po' di lucidità, ma così non è stato e Trieste è stata brava ad approfittarne vincendo con grande merito".

Rispetto alla partita di Bologna un netto passo indietro?

"Sicuramente non è un passo in avanti. E' una sconfitta che ci crea del dispiacere, sia per noi che per i nostri tifosi. E' stata una partita che Trieste ha aggredito fin da subito. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto dura da un punto di vista fisico perché noi non siamo al top. Questo ha sicuramente favorito Trieste. Adesso dobbiamo avere la capacità di recuperare prima possibile, anche dal punto di vista mentale perché tra 48 ore dovremmo affrontare un'altra partita molto dura contro una squadra molto atletica e molto fisica."

Questa sera Willis e Watt sono stati sotto tono?

"Si, ma siamo una squadra di 12 giocatori. Questa sera Derek non ha brillato, ma l'ha fatto Brooks. Una squadra profonda deve avere la capacità di essere pronta in qualsiasi momento. La nostra è una squadra lunga perché non si può sperare che in ogni giocatore giochi al massimo tutte le partite. Noi dobbiamo affrontare anche una doppia competizione e dunque per avere anche dei giocatori competitivi che escono dalla panchina. La verità è che questa sera non siamo riusciti ad avere un giro di fiato, nel momento in cui eravamo riusciti ad aprire la partita e proprio in quel momento Trieste è stata brava a fare nuovamente la differenza".