L'inizio di Joel Pohjanpalo è convincente e fa ben sperare

Joel Pohjanpalo ha subito lasciato il segno, sfornando l’assist per Cuisance nel gol del momentaneo 1-1 in Sudtirol-Venezia.
23.08.2022 19:02 di Pierangelo Rubin   vedi letture
L'inizio di Joel Pohjanpalo è convincente e fa ben sperare

Alla prima da arancioneroverde il finlandese Joel Pohjanpalo ha subito lasciato il segno, sfornando l’assist (nel caso specifico leggasi: appoggio) per Cuisance che ha rimesso in momentanea parità la prima in trasferta nel campionato cadetto per il Venezia.
Ennesimo scandinavo che innerva una colonia sempre più numerosa (sette giocatori, e con il suo arrivo la “comunità” finnica sale a tre elementi), l’helsingiense è sbarcato in laguna pochi giorni fa fra la meraviglia di quelli che ne conoscevano i grandi mezzi tecnici e il disappunto di chi rimarcava la sua atavica fragilità.

Nella scorsa stagione in forza ai turchi del Caykur Rizespor il finlandese in 33 presenze ha siglato 16 reti e un assist – un ottimo rendimento tenendo contro fosse un esordiente in quella realtà – ma ha anche saltato causa leggeri infortuni solo tre incontri. Nell’annata 2021-22 quando difendeva la maglia dell’Union Berlin Joel ha sì raccolto 20 caps e 6 gol ma è anche rimasto ai box per 80 giorni e a conti fatti indisponibile per 13 match. Da mani nei capelli il suo storico con il Bayer Leverkusen: 666 giorni in infermeria e 80 partite saltate. Ma tecnicamente Pohjanpalo non può essere messo in discussione: in Bundesliga ha collezionato 42 apparizioni e 13 trasformazioni fra Leverkusen e Union e nella serie cadetta teutonica ha sommato 91 presenze e 27 reti con le maglie di Aalen, Fortuna Düsseldorf e Amburgo.

Potenzialmente Joel Pohjanpalo è quindi un ottimo acquisto sperando che il suo fisico regga come è stato lo scorso anno e in quel di Bolzano nella mezz’ora concessagli da mister Javorčić lo scandinavo si è dato un gran da fare cercando la soluzione personale e risultando pericoloso, dialogando coi compagni, servendoli e cercando di innescarli, evento poi accaduto, e in definitiva ha permesso al pacchetto avanzato arancioneroverde di cambiare in meglio, non è cosa da poco.
Sembra l’inizio di una bella storia, ma non diciamolo a voce troppo alta e mentre lo facciamo concediamoci un gesto apotropaico.