Reyer-Pistoia 86-71: l'Umana sbarca in semifinale. Ora tocca a Milano

15.02.2024 19:30 di Giovanni Girardi   vedi letture
Reyer-Pistoia 86-71: l'Umana sbarca in semifinale. Ora tocca a Milano
© foto di Credits: Umana Reyer Venezia

Sarà l’Umana a scendere in campo sabato contro Milano in occasione della semifinale di Coppa Italia. Ieri sera infatti, i lagunari si sono imposti su Pistoia per 86-71.

L’inerzia della gara non premia fin da subito Venezia, che non sembra la stessa squadra di domenica. L’iniziale 0-5 Pistoiese, con primo canestro lagunare su azione che arriva dopo 2’30’’, fa chiamare time out a Spahija. Le prestazioni delle due squadre rimangono invariate, con i toscani che tengono duro mantenendo il vantaggio. La prima scintilla orogranata arriva a fine quarto, dove i leoni riescono a trovare il sorpasso, imponendosi al termine dei primi dieci per 19-16.

Il secondo atto di gara vede Venezia che prolunga il proprio parziale aperto fino al 10-0, arrivando al 21-16. Ma in una gara ad eliminazione diretta, la concentrazione non può avere cali, e a causa di qualche errore lagunare da entrambe le parti del campo, Pistoia torna avanti con un parziale di 0-6. A questo punto la partita si fa molto equilibrata, con le due squadre che si rispondono colpo su colpo. Si va all’intervallo sul risultato di 36-34 per la Reyer.

Nel terzo quarto i lagunari cominciano a costruire un divario significativo. I ragazzi di Spahija arrivano fino al +10. Pistoia prova a rispondere con uno 0-5, ma Wiltjer soffoca il sussulto toscano con una delle rare triple veneziane (6/28). Sul finale di quarto Kabengele impone un dominio assoluto tra canestri, rimbalzi e stoppate, e Venezia chiude il periodo sul +11.

Nell’ultimo atto Pistoia le prova tutte, avvicinandosi fino al -8 con un canestro di Ogbeide cadendo all’indietro. Venezia non è disposta a correre rischi, e con Kabengele dominante in ogni voce del tabellino, e con un Tucker da 23 punti, la Reyer si porta fino al +15, vincendo 86-71.

Con il tabellone della competizione che vede Milano imporsi su Trento per 80-57, i lagunari si dovranno preparare per affrontare l’Olimpia in semifinale.