Reyer-Pistoia Coach Spahija: "Questa sera abbiamo fatto una super prestazione chiudendo la partita in 30 minuti"

11.02.2024 18:34 di Alberto Bison   vedi letture
Reyer-Pistoia Coach Spahija: "Questa sera abbiamo fatto una super prestazione chiudendo la partita in 30 minuti"

Nell'anticipo domenicale della 20° giornata di LBA la Reyer Venezia domina Pistoia per 96-69 davanti ad un Taliercio sold out. La formazione orogranata fin da subito approccia il match con la giusta mentalità e lancia un segnale forte a Pistoia anche in vista della Final Eight di Coppa Italia. In sala stampa il coach lagunare Neven Spahija commenta così la prestazione della sua squadra:

Le dichiarazioni di Neven Spahija:

"Questa sera la nostra squadra ha fatto trenta minuti straordinari, poi negli ultimi dieci minuti siamo riusciti a ad ampliare le rotazioni dando spazio anche ai giocatori che normalmente trovano meno spazio. Per quanto ci riguarda,penso che abbiamo fatto tutto bene sia attacco che difesa, siamo riusciti a limitare le cose che Pistoia sa fare meglio. Loro sono una squadra corta ma con molto talento come dimostrano le numerose vittorie che hanno ottenuto nel corso di questo campionato. Vincere è sempre importante, ma mi dispiace che Varnado si sia infortunato e spero che martedì possa essere della partita perché dispiace sempre vedere giocatori così talentuosi non poter scendere in campo in partite così importanti".

Oggi si è vista una netta disparità di valore tra le due formazioni. Probabilmente mercoledì non sarà così?

"Queste sono le prime parole che ho detto alla squadra in spogliatoio. Mercoledì noi dobbiamo essere duri e pensare di fare il nostro lavoro, poi bisogna avere grande durezza mentale e avere grande rispetto di Pistoia perché come ho già detto sono una squadra di grande talento".

Questa squadra quando gioca tutta unita dà l'impressione di divertirsi mentre gioca?

"Le statistiche dicono che la nostra squadra, quando è completa ha vinto il 90% delle partite. Quindi posso confermarti che ciò è una verità".

Come giudica il rientro di Kabengele?

"Si è visto che è rientrato in partita dopo tanto tempo,. Però io sono contento anche perché se non si fa notare per tanti punti realizzati è comunque molto utile per molte altre importanti situazioni di gioco".

Questa sera si è rivisto anche il Kyle Wiltjer delle grandi serate?

"Penso che Kyle stia giocando un'ottima stagione. Lui ha sofferto nelle partite in cui non abbiamo avuto il centro, come a Reggio Emilia quando siamo rimasti senza Tessitori. Però quando Kyle mette punti e tira da 3 realizzando con continuità diventa un giocatore impressionante che per questa squadra vale tanto".

Ci conferma che Jeff Brooks è un Jolly all'interno di questa squadra?

"No, Jeff per le precedenti esperienze in carriera ha sviluppato la capacità di giocare da 3. E anche qui quando manca Parks gli chiediamo di sacrificarsi e giocare da 3 come adattato".

Quanto può ancora migliorare questa squadra?

"Noi possiamo ancora migliorare nel giocare insieme con continuità per più di una partita e poi speriamo di recuperare Parks quanto prima perché per noi è un giocatore importante".