Reyer, Spahija: "Contro Trento vogliamo tornare a vincere in LBA dopo le sconfitte di Napoli e Tortona"

26.01.2024 15:40 di Alberto Bison   vedi letture
Reyer, Spahija: "Contro Trento vogliamo tornare a vincere in LBA dopo le sconfitte di Napoli e Tortona"

Domani sera alle 19:30 la Reyer Venezia ospita la Dolomiti Energia Trento nel match valido come anticipo del 18 turno di LBA. Nell'odierna conferenza stampa, il coach orogranata Neven Spahija ha così presentato il match:

Coach Neven Spahija:

"È molto doloroso essere usciti dall' Eurocup perché avevamo aspettative su questa competizione. Ora però dobbiamo solo concentrarci sugli altri obiettivi che abbiamo davanti a noi, soprattutto sulla prossima partita. Siamo secondi in classifica e vogliamo battere Trento davanti ai nostri tifosi, dopo le sconfitte con Napoli e Tortona. Vogliamo tornare a giocare la nostra pallacanestro, indipendentemente da chi scenderà in campo. Tucker e De Nicolao hanno fatto il primo allenamento oggi, ma la decisione sul loro impiego la prenderemo domani dopo lo shoot around. Trento è una squadra forte che gioca con "pace", tanti rimbalzi offensivi e tiri da tre. È una squadra tosta e ben allenata".

Nel match d'andata la sua squadra fece una delle peggiori partite della stagione? Quanta voglia di riscatto ha la squadra?

"Anche nel match contro Milano abbiamo fatto una pessima partita. Dopo quella partita però la squadra ha avuto una grande reazione. Domani sarà una partita diversa."

Viste le numerose assenze, quali sono le condizioni di WIltjer dopo la febbre dei giorni scorsi?

"Nell'ultima partita contro Vilnius non avrebbe dovuto giocare perché non si era mai allenato in settimana. Ma visto che eravamo in pochi ha deciso di rischiare e mettersi a disposizione della squadra, scendendo regolarmente in campo contro Vilnius. Mentre ieri e oggi si allenato con energia. Quindi dovrebbe essere della partita".

Qual è stato il morale con cui la squadra si è allenata?

"Abbiamo fatto allenamenti buoni. Il gruppo ha grande motivazione per la partita di domenica".

Domani sera la spinta del pubblico potrebbe essere un ulteriore spinta alla squadra per aiutarla nel momento di difficoltà?

"Dal primo giorno in cui sono arrivato ho notato il calore del nostro pubblico. Domenica il suo sostegno potrebbe essere un sesto uomo a nostro favore".