Reyer Venezia-Vilnius 57-75: i lagunari sono fuori dalla Eurocup

25.01.2024 17:20 di Giovanni Girardi   vedi letture
Reyer Venezia-Vilnius 57-75: i lagunari sono fuori dalla Eurocup
© foto di Credits: Umana Reyer Venezia

Fin dal principio non si prospettava una partita memorabile per la Reyer. Con Parks, Kabengele e Tucker out per infortunio, si sono aggiunti anche il blocco cervicale di De Nicolao durante il riscaldamento e la sindrome influenzale di Wiltjer.

Nonostante la squadra non fosse al completo, il primo quarto sorride a Venezia. Heidegger guida i suoi arrivando al massimo vantaggio a metà quarto (12-6), ma Simms, pedina fondamentale in questa giornata di assenze, spende il suo secondo fallo. Intanto si sbloccano anche i lituani, che grazie ad un grande lavoro a rimbalzo e ad una difesa che concede solo tre punti in cinque minuti ai padroni di casa, trovano il pareggio (15-15) con cui si concludono i primi dieci.

La Reyer rientra male e continua a non segnare. Per riprendere le redini della partita i lagunari devono aspettare che salgano in cattedra Spissu e Simms. Infatti, a metà quarto il sardo comincia a sfornare assist per tutti i suoi compagni, mentre l’americano riesce a finalizzare qualsiasi pallone, ma per lui arriva il terzo fallo. Nell’ultima fase prima della pausa lunga la partita diventa una questione di sorpassi e controsorpassi. Alla fine dell’atto si va negli spogliatoi sul risultato di 31-32 per i ragazzi di Vilnius.

La Reyer incomincia il terzo periodo sottotono. Gli orogranata devono aspettare il terzo minuto della ripresa per ritrovare il fondo della retina. Da questo momento i padroni di casa sembrano reagire, e Heidegger trova il sorpasso sul 38-37 grazie ad uno spettacolare assist di Casarin dietro la schiena. I veneziani cominciano a prendere il largo, e i Wolves chiamano time out sul 43-39. Gli ospiti riescono a fermare l’emorragia ed arrivano al 47 pari, ma una tripla di Spissu sul finale fa andare le squadre in panchina con i leoni a +3.

Per i ragazzi di Spahija il quarto atto è una catastrofe. Il coach croato è costretto a chiamare due time out nella prima metà di quarto, dove il parziale lituano è 1-14. La Reyer non ha una reazione. Arriva un tecnico ad Heidegger ed addirittura l’espulsione di Casarin. I lagunari perdono palle e non segnano. Il primo canestro su azione reyerina arriva al 36’ con Heidegger che firma il 54-65. Vilnius però prende il largo, e vince 57-75 con un ultimo quarto che si chiude sul risultato di 7-28.

Questa è stata la brutta eliminazione di Venezia dalla EuroCup. Ora i lagunari devono sperare di recuperare gli infortunati entro la sabato, in vista della partita di LBA contro Trento.