Zanetti: "Potrei già rimettere Johnsen, Aramu e Fiordilino ci saranno"

19.10.2020 20:44 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Zanetti: "Potrei già rimettere Johnsen, Aramu e Fiordilino ci saranno"

Mister Paolo Zanetti ha presentato oggi la sfida di domani contro il Pescara al Penzo: “Siamo vicini alla partita precedente, è normale che anche le ore di domani saranno importanti per il recupero. Riabbiamo Maleh e Bjarkason, proveremo a recuperare anche Felicioli, Taugourdou ha qualche problema alla schiena, devo valutarlo. Dobbiamo cercare di restare uniti per riuscire ad ottenere la vittoria, prevedo una partita difficile contro una squadra che ha valori e che ha ottenuto una sconfitta immeritata nell’ultima giornata. Dobbiamo cercare di vincere le partite in casa, in campionato secondo me il grosso dell’obiettivo si costruisce in casa”

Che Pescara si aspetta? “Conosco bene Oddo, è sicuramente una squadra che sa giocare a calcio, a Massimo piace il bel gioco, è un Pescara duttile con valori tecnici importanti per adattarsi a tante situazioni. Dovremo essere pronti e se non lo saremo fisicamente almeno dal punto di vista mentale”

Ci sarà turnover? “Non farò un grosso turnover, sicuramente qualche cambio ci sarà, rientreranno i tre che ho tenuto fuori contro la Cremonese, chi ha giocato al loro posto però ha fatto bene”

Come sta chi è indietro fisicamente? Penso soprattutto a Crnigoj: “Crnigoj ha fatto una partita più che sufficiente, è normale non abbia i 90’ nelle gambe, ma ogni allenamento fa un passetto avanti. Ha caratteristiche per avere un impatto importante in Serie B, sia per caratteristiche fisiche che per capacità di tiro. Era però un anno che non giocava, quindi è normale che serva tempo”

La cattiveria resta una nota dolente: “Batto sulla cattiveria fin dal primo giorno, questa squadra ha il bel gioco nel DNA e lo abbiamo fatto anche a Cremona, contro una squadra che è stata in grado di metterci in difficoltà. Anche là però abbiamo avuto diverse occasioni non sfruttate, ci siamo presentati diverse volte sulla trequarti mancando la giocata decisiva”

Potremmo rivedere Johnsen già domani? Come sta dopo il problema fisico? “Johnsen sta bene, a livello di condizione può essere riproposto. Ha bisogno di fiducia, ci può stare rigiochi. È un ragazzo da cui pretendiamo tutti tanto perché ha qualità incredibili, ha dei difetti però su cui lavorare è pur sempre un ’98. Solo giocando può secondo me diventare un punto di forza, fermo restando che però ha della concorrenza”

Aramu tornerà titolare? “Aramu è uno di quelli che è stato preservato sabato, non è stata una scelta tecnica dettata dalle prestazioni, semplicemente non ha la condizione per giocare tre partite di fila. Anche Fiordilino è un ragazzo importante per noi, volevo averli freschi per domani. Spero che la scelta di risparmiarli possa ripagare”

Karlsson e Forte possono giocare insieme? “Sì Karlsson e Forte possono giocare insieme. Forte è un centravanti dinamico, si muove molto ed è abituato al 4-3-3 con un tridente in linea. Karlsson al di là dell’altezza che frega un po’ ha sempre giocato sottopunto, sta un po’ più lontano dalla punta, ha l’assist, anche se non ha una grande mobilità. In allenamento lo sto provando”