Novellino ricorda Gianni Di Marzio: "Ero molto affazionato a lui, fu una stagione straordinaria"

23.01.2022 13:45 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Novellino ricorda Gianni Di Marzio: "Ero molto affazionato a lui, fu una stagione straordinaria"
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Ieri si è spento Gianni Di Marzio, ex allenatore e dirigente. Con il Venezia gettò le basi per una storica promozione in Serie A e il Gazzettino ha contattato il tecnico dell'epoca, Walter Novellino, per un ricordo: «Provo un dolore immenso, ero molto affezionato a Gianni. Mi ha voluto a tutti i costi, mi chiamò lui, poi al Venezia incontrai anche Beppe Marotta. Fu una stagione straordinaria, ma con Zamparini bastava non vincere per un paio di partite e si rischiava la panchina. Gianni mi ha sempre protetto, difeso, mi dava tranquillità, io dovevo pensare solo a lavorare e allenare, al presidente ci pensava lui. Mi ha portato spesso nella sua casa di Padova, dove ho conosciuto anche Gianluca che era giovane. Mi viene in mente il suo sguardo orgoglioso durante i festeggiamenti in piazza San Marco dopo la partita contro la Fidelis Andria. Di Marzio è stato un grande del calcio italiano, ha fatto di tutto, il giocatore, l'allenatore e il dirigente, scoprendo una miriade di giocatori. Con un'allegria contagiosa che mancherà a tutti quelli che lo hanno conosciuto».