La Nuova Venezia in edicola: il fondo Cerberus e la situazione debitoria del Venezia

16.02.2024 15:47 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
La Nuova Venezia in edicola: il fondo Cerberus e la situazione debitoria del Venezia

La Nuova Venezia oggi in edicola fa il punto della situazione in casa arancioneroverde per quanto riguarda la situazione economica del club, colpito da un nuovo ban FIFA per il mancato pagamento di una rata relativo all'acquisto di Thomas Henry. Dalla prossima settimana il ds Antonelli sarà al lavoro per risolvere la questione con il Leuven (e per risolvere anche la grana Cuisance con il Bayern Monaco): Questo lo stralcio relativo al fondo che dovrebbe subentrare a metà marzo per riuscire a dare una sferzata positiva alla situazione:

"Si chiama Cerberus il fondo d’investimento statunitense che potrebbe salvare il Venezia. La società, complice anche la gestione allegra – ingaggi spropositati ai giocatori ereditati nella stagione della Serie A – deve fronteggiare una situazione debitoria che si aggira sui 50 milioni di euro, ma per Cerberus – patrimonio di 30 miliardi di dollari –, 50 milioni di euro sarebbero bazzecole. Secondo quanto riferito a fine gennaio dal presidente Niederauer, il fondo, di cui non rivelò il nome, dovrebbe acquistare il 40% delle quote del Venezia Fc. Il condizionale è d’obbligo perché, a ottobre, l’ex Ceo della Borsa di New York aveva dichiarato che l’obiettivo era quello di cercare un socio di maggioranza. A metà marzo, al termine della due diligence, la situazione potrebbe invertirsi e Cerberus potrebbe avere la maggioranza delle quote”, viene riferito.