Mestre, Serena lascia, ma la società pensa al futuro in autonomia

21.05.2020 22:40 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Alessio Lamanna
Mestre, Serena lascia, ma la società pensa al futuro in autonomia

Con un comunicato sul proprio sito ufficiale, l'A. C. Mestre ha dichiarato di star pensando al proprio futuro nonostante l'addio del presidente Serena, addirittura rilanciando per una crescita ancora più determinata: "Prendendo spunto dal recente comunicato ufficiale della FIGC, dove si delibera la sospensione di tutte le competizioni sportive calcistiche sino al 14 giugno 2020, l’Associazione Calcio Mestre ribadisce che al pari di tutte le altre Società di serie D, è costretta a rimanere in attesa della definizione dei nuovi protocolli e delle linee guida che regoleranno l’attività sportiva futura.
Pare quindi evidente come ancora non sia stata fatta chiarezza riguardo l’intero settore calcio ed in particolare non sia stata presa, comprensibilmente, ancora nessuna decisione definitiva riguardante i Club di serie D, con il conseguente probabile slittamento di tutte le attività di reclutamento di preparazione e agonistiche in vista della prossima stagione sportiva.

Nonostante questi disagi, teniamo a sottolineare che l’A.C. Mestre sta regolarmente provvedendo all’ordinaria attività di manutenzione delle strutture e le attività fondamentali di segreteria e comunicazione, seppur limitate e condizionate dalle normative vigenti. Si sottolinea inoltre che le decisioni personali del Presidente Serena comunicate in questi giorni non influiscono e non influiranno sulla normale – sia pur in forma ridotta – attività del Club.
Si ribadisce quindi l’intenzione di proseguire nel migliore dei modi e in particolare, l’attività del Settore Giovanile appena sarà possibile, garantendo a tutti i nostri giovani atleti continuità e crescita sportiva e dei valori legati allo sport.
Il Calcio Mestre quindi non si ferma e rilancia, pensando fin da oggi al proprio futuro. Sia del Club che di tutti i suoi componenti e tesserati. In modo – se possibile – più determinato e convinto di ieri, grazie anche al volere e su specifica richiesta del Presidente Serena.

E’ un periodo in cui abbiamo imparato ad avere pazienza, presto la situazione si normalizzerà per tutti e anche per i nostri ragazzi, vero valore del nostro Club".