Leo Stulac, il grande ex non incontrato contro l'Empoli

07.07.2020 18:46 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Leo Stulac, il grande ex non incontrato contro l'Empoli

Tra i grandi ex di questo binomio di partite dure fatto da Empoli e Benevento ce n'è uno passato un po' in sordina, ovvero Leo Stulac. SuperPippo Inzaghi lo conosciamo bene e in Campania ha ottenuto la promozione in A, Moreo invece sappiamo che non è un titolare fisso tra i toscani, è andato in squadre di spessore tenendo un ruolo di secondo piano. È strano invece il percorso che sta facendo il regista che ha fatto le fortune dei Leoni proprio sotto la gestione Inzaghi.

PASSAGGIO IN A

Dopo la stagione al Venezia con Inzaghi fatta di gol, assist e prestazioni sontuose, il ragazzo è passato al Parma, che si è fortemente interessato allo sloveno per la cabina di regia dopo la promozione. Così Stulac ha potuto fare il suo esordio in massima categoria partendo anche titolare nelle gerarchie di D'Aversa. Poi però Leo ha iniziato a scendere nelle gerarchie, venendo superato da Scozzarella. Da ruolo di protagonista quindi è passato a quello di seconda linea.

LA STORIA SI RIPETE IN B

In estate passa allora all'Empoli, che sta costruendo una squadra per salire subito in Serie A. I toscani lo pagano anche una cifra importante per assicurarselo e affidargli la regia della squadra. Con Bucchi e Muzzi il ragazzo è titolare fisso. poi arriva Pasquale Marino visto che gli azzurri non riescono a risolvere i propri problemi e, come successo a Parma, Stulac finisce indietro nelle gerarchie giocando molto meno. Effettivamente, guardando i numeri lo sloveno non sembra splendere, chissà che non gli facesse bene l'aria di Venezia...