Vanoli: "Caparbietà e lavoro mi hanno permesso di restare nella storia segnando un gol in finale di Coppa Italia e in finale di Coppa Uefa"

30.11.2022 20:09 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Vanoli: "Caparbietà e lavoro mi hanno permesso di restare nella storia segnando un gol in finale di Coppa Italia e in finale di Coppa Uefa"
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Venezia

Paolo Vanoli, attuale allenatore del Venezia, ed ex giocatore arancioneroverde oltre che di Verona, Fiorentina e Parma, in ESCLUSIVA ai microfoni ufficiali del Golden Foot ha rilasciato un'intervista per ricordare il Parma di Juan Sebastian Veron, insignito del Premio Golden Foot Legend Award, nel corso della chiacchierata il mister ha anche ricordato i gol decisivi che ha realizzato in finale di Coppa Italia e Coppa Uefa, spiegando le caratteristiche che lo hanno contraddistinto nel corso della sua carriera: "Sicuramente il lavoro, il sacrificio che ho fatto, la fortuna di essere in una grande squadra e la
mia caparbietà mi hanno portato ad arrivare a questo grande risultato. Per un terzino aver fatto questo è qualcosa di magnifico, sai di essere nella storia. Io penso che il tutto sia arrivato anche grazie alla mia dedizione al lavoro e alla mia caparbietà, poi quando giochi con giocatori forti la palla buona arriva sempre”.