Le pagelle della Cremonese, Alfonso decisivo, Gustafson diga

17.10.2020 19:02 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Le pagelle della Cremonese, Alfonso decisivo, Gustafson diga

Alfonso 6,5 - Si oppone in maniera decisiva alla girata di Forte che avrebbe potuto influenzare diversamente la gara. Ottimo nel posizionamento, non viene sollecitato ulteriormente.

Bianchetti 6 - Comincia spingendo in maniera decisa, col passare dei minuti arretra il suo raggio d'azione. Opzione costante sulla destra per i portatori di palla grigiorossi.

Ravanelli 6,5 - Si incolla a Forte costringendolo spesso e volentieri ad arretrare quasi sulla linea di centrocampo per avere palloni giocabili.

Terranova 6,5 - Limita al massimo le iniziative di Johnsen, di fatto rendendolo innocuo. Detta benissimo i movimenti dell'intero reparto.

Valeri 6,5 - Piede sinistro educatissimo per il classe '98 che regala palloni interessantissimi agli attaccanti. A fine partita risulta il più pericoloso dei suoi, va a centimetri da un gran gol nel secondo tempo. (Dall' 84'Crescenzi s.v.).

Valzania 6,5 - Guida l'intero reparto dettando i tempi del pressing e sbagliando pochissimi passaggi. Prova a mettersi in proprio dalla distanza, creando più di una preoccupazione al portiere avversario.

Gustafson 7 - Ringhia sulle caviglie degli avversari recuperando un'infinità di palloni. Vero polmone del centrocampo di Bisoli.

Deli 6 - Gara numero 200 da professionista, qualche buono spunto senza però creare pericoli concreti. (Dal 57' Pinato 6 - Entra bene in campo lavorando una serie interessante di palloni spalle alla porta per gli inserimenti dei compagni. Esagera in confidenza quando prova la conclusione da posizione defilata invece di provare l'assist a centroarea).

Gaetano 6,5 - Molinaro fatica non poco a stargli dietro. Da trequartista varia su tutto il fronte offensivo e dai suoi piedi nascono le occasioni più ghiotte. (Dal 57' Buonaiuto 5 Stavolta l'impatto col match non è dei migliori. Molto propositivo ma sbaglia quasi tutti i palloni che ha a disposizione).

Ceravolo 5,5 - Impegno indiscutibile, ma doveva essere più deciso sotto-porta indirizzando in maniera diversa la gara. Sempre chiamato in causa nello sviluppo della manovra. (Dal 76' Celar 5,5 - Pochi palloni giocabili, non ha il tempo di prendere le misure agli avversari).

Ciofani 5,5 - Buono il lavoro da pivot, meno quello di puntero. Si mette a disposizione della squadra sacrificando la sua natura da uomo d'area. (Dal 57' Strizzolo 5,5 - Più gamba rispetto al compagno sostituito ma non riesce a creare pericoli degni di nota. Rischia tanto intervenendo a gamba tesa su Modolo).