Le pagelle di TMW al Venezia: Forte e Johnsen non piacciono, la difesa la fa da padrone

06.04.2021 14:13 di Redazione Tuttoveneziasport   Vedi letture
Le pagelle di TMW al Venezia: Forte e Johnsen non piacciono, la difesa la fa da padrone

Queste le pagelle di tuttomercatoweb.com al Venezia dopo il pareggio contro la SPAL.

Maenpaa 6 - Debutto stagionale in Serie B per il portiere finlandese. Si deve inchinare al bel tiro a giro da parte di Di Francesco che non gli lascia scampo.

Mazzocchi 6 - Dalla sua parte agisce Di Francesco e ne patisce la rapidità. Nella ripresa si fa vedere sulla destra con più insistenza dimostrandosi molto propositivo.

Modolo 6,5 - Quando c’è da lottare non si tira certamente indietro. Gioca d’anticipo sugli attaccanti con grande puntualità. Saltato da Di Francesco in occasione del gol dell’1-0, sfortunato quando, dopo un terzo tempo eccellente, coglie la traversa.

Ceccaroni 7 - Parte male consegnando a Di Francesco un pallone sanguinoso. Ma poi sale in cattedra concedendo nulla all’avversario e pareggiando i conti nel finale di primo tempo con uno stacco imperioso.

Ricci 6,5 - Tanta personalità per il terzino del Venezia che ascolta con grande attenzione i consigli del suo compagno di squadra Molinaro. Scende spesso sulla sinistra sempre a testa alta andando al cross.

Crnigoj 6 - Recupera tantissimi palloni in mezzo al campo proponendo l’azione offensiva della sua squadra ma ne perde uno che costa carissimo alla sua squadra da cui nasce l’azione del gol della SPAL. Nella ripresa colpisce il palo con un bolide dalla distanza (Dall’85’ Dezi sv).

Fiordilino 6 - Gioca a ridosso della difesa tamponando le ripartenze della SPAL. Gioca con decisione in mezzo al campo facendosi sentire molto.

Maleh 6 - Quando ha un po’ di spazio lo aggredisce con rapidità. Ci mette la grinta giusta che vuole il suo allenatore lottando senza mai risparmiarsi.

Aramu 6 - Gara con alti e bassi quella del numero 10 del Venezia che viene spesso braccato dai giocatori della SPAL. Il suo cross da calcio d’angolo per Ceccaroni, che vale l’1-1, è però perfetto (Dal 64’ Esposito 5,5 - Torna a Ferrara da ex ma non riesce a rendersi pericoloso).

Forte 5,5 - Non ha i 90 minuti nelle gambe ma la volontà non manca certamente. Fa a sportellate con la difesa della SPAL che non gli lascia lo spazio per colpire e arrivare alla conclusione verso la porta di Berisha (Dal 65’ Johnsen 5,5 - Fatica a trovare lo spiraglio per andare alla conclusione).

Di Mariano 6,5 - Si allarga spesso sulla sinistra per poi accentrarsi e cercare il dialogo con i compagni di squadra. Chiama Berisha alla grande parata nel secondo tempo con un bolide dalla distanza.