Le pagelle di Universo Treviso-Umana Reyer Venezia (73-70)

12.09.2020 09:54 di Alberto Bison   Vedi letture
Le pagelle di Universo Treviso-Umana Reyer Venezia (73-70)

Nel derby veneto di Supercoppa di Basket, giocato ieri sera sul parquet del Palaverde, Treviso riesce a portare a casa la vittoria e a riaprire completamente il girone C di superoppa.
Partita molto strana quella di ieri sera, la Reyer parte forte e si porta subito in vantaggio grazie soprattutto alla difesa studiata da De Raffaele per arginare gli attacchi di Treviso, alla fine del primo quarto il vantaggio orogranata è di 5 punti.
Nella seconda frazione di gioco gli orogranata continuano a spingere e velocemente portano il loro vantaggio oltre la doppia cifra, negli ultimi minuti prima dell’intervallo però arriva la reazione bianco-azzurra che ricuce lo svantaggio fino al 30-38 che manda le squadre negli spogliatoi.
Terzo quarto che si apre sempre con la Reyer in grande spolvero e il vantaggio torna oltre la doppia cifra. A metà della terza frazione di gioco la squadra veneziana sembra in grado di controllare la partita, ma Treviso reagisce e recupera fino al momentaneo -1. Negli ultimi 2 minuti però i padroni di casa crollano improvvisamente e lasciano 9 punti di vantaggio ai rivali.
A soli dieci minuti dal termine la partita sembra dover seguire il copione che ha mostrato fin qui, ma capitan Imbrò e l’ex Akele decidono di cambiare le sorti della partita. La squadra orogranata mentalmente pensa di aver già vinto la partita e abbassa l’intensità di gioco. Treviso ci crede fino in fondo e a 4 minuti dalla fine si porta in vantaggio dopo 35 minuti di sofferenza. Gli ultimi 5 minuti sono giocati con grande confusione da ambo le parti, ma alla fine Treviso riesce ad imporsi con il punteggio di 73-70.

Le Pagelle:

Davide Casarin: S.V. Solo 7 minuti sul parquet

Julian Stone: 5,5 prestazione troppo discontinua per Julian che oltre a due ottimi assist finalizzati splendidamente da Tonut e Watt, realizza solo una tripla e un ribalzo. Troppo poco per 21 minuti di utilizzo

Michael Bramos: 5 altra brutta prestazione del capitano che in questo avvio di stagione sta faticando molto, probabilmente non è ancora al massimo della condizione

Stefano Tonut: 7 tanta fisicità e concretezza dentro l’area trevigiana dove realizza 10 punti. Si vede che è un veterano del gioco di De Raffaele, infatti trova anche 5 assist per i compagni e 4 ribalzi. Resta sempre dentro a partita ed è uno degli ultimi a mollare

Austin Daye: 7 buona prestazione in fase offensiva dove realizza ben 15 punti, in difesa non è sempre concentratissimo e in qualche caso perde il suo uomo. Come al solito mostra dei veri lampi di genio, ma questa volta non riesce ad essere l’uomo decisivo per la vittoria.

Andrea De Nicolao: 4,5 partita veramente sotto tono per il vice-capitano che sembra il fantasma di sé stesso

Jeremy Chappell: 6,5 prestazione poco appariscente, ma buona nei numeri, 10 rimbalzi e primato di squadra. Al tiro non eccelle ma a fine partita le percentuali sono buone. Non riesce a realizzare i tiri decisivi nel finale, ma se giochi 28 minuti un po’ di stanchezza nel finale ci può stare

Valerio Mazzola: 5 partita sotto tono per il n°22 che in 14 minuti di gioco realizza solo 2 punti

Lorenzo D’Ercole: S.V. 

Bruno Cerella: S.V. 3 minuti di grande aggressività soprattutto in difesa, ma non lo si può certo valutare in 3 minuti di partita

Isaac Fotu: 5,5 la sua partita sarebbe da sufficienza, ma commette alcuni errori sotto il canestro offensivo che un giocatore come lui non può permettersi

Mitchell Watt: 8 prestazione sublime 19 punti per lui, praticamente il re dell’area. Mostra tutto il suo repertorio di colpi e regala spettacolo. Recupera anche 7 rimbalzi e realizza 2 stoppate. Niente male come inizio di stagione