Sono 39 i daspo scattati dopo gli scontri tra tifosi prima di Venezia-Bologna

13.07.2022 13:28 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Sono 39 i daspo scattati dopo gli scontri tra tifosi prima di Venezia-Bologna
TuttoVeneziaSport.it

Arrivano le sentenze dopo gli scontri avvenuti tra i tifosi in occasione di Venezia-Bologna, 39 i daspo, il Gazzettino quest'oggi in edicola ha fatto il punto della situazione, questo uno stralcio con le conseguenze della rissa scattata in laguna in occasione del match: "Da ieri trentanove tifosi non potranno più entrare in nessuno stadio di calcio di nessuna categoria. Daspati con sanzioni che vanno dai 2 ai 5 anni (in base alle colpe di quel pomeriggio violento e ai pedigree dei protagonisti) firmati dalla questura di Venezia che li ha anche denunciati tutti in procura per rissa aggravata e travisamento. Diciannove di loro sono ultras del Venezia, con un'età variegata dai 20 ai 50 anni, tutti residenti nel territorio Metropolitano della città. Gli altri venti sono tifosi del Bologna ma non tutti abitano all'ombra delle due torri: tra loro c'è (perché si trovava a Venezia in campo della Tana, a picchiarsi con i veneziani) anche chi vive a Roma, in Olanda e in Scozia. Nomi e volti li hanno scovati gli agenti della Digos lagunare, diretta dal dottor Carlo Ferretti, partendo dalle telecamere di sicurezza della zona della città e incrociando i volti con i nomi registrato sui biglietti e controllati ai tornelli dello stadio".