Perinetti: "Joronen aveva manifestato la volontà di cambiare squadra, la prossima Serie B sarà complicata"

05.07.2022 15:00 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Perinetti: "Joronen aveva manifestato la volontà di cambiare squadra, la prossima Serie B sarà complicata"
TuttoVeneziaSport.it

Giorgio Perinetti, responsabile dell'area tecnica del Brescia ed ex ds del Venezia, ha parlato ai microfoni de La Nuova Venezia, queste alcune delle sue dichiarazioni: «Mi ha fatto piacere vedere il Venezia così in alto. Purtroppo, la politica societaria orientata alla massiccia presenza di stranieri in rosa non ha pagato. A conti fatti sarebbe bastato davvero poco per la salvezza: uno sforzo in più a gennaio, qualche innesto di esperienza nel campionato italiano. Sta mantenendosi coerente al suo progetto. Il problema è che la prossima Serie B sarà particolarmente complicata: puntare su scelte esotiche potrebbe avere esiti imprevedibili. Joronen? Jesse qui ha fatto molto bene. Era un elemento importante per noi, ma aveva manifestato la volontà di cambiare squadra. Ora siamo contenti di Lezzerini, che, infortuni a parte, ha sempre dimostrato le sue qualità. E di Galazzi, un ragazzo promettente: potrà darci una mano a centrocampo. Alla fine, tutte le parti in causa hanno trovato soddisfazione. Ricordo indelebile della laguna? Un insieme di momenti felici. Sono stati anni davvero intensi, scendere di tre categorie è stato un bagno d'umiltà per la mia carriera: quasi non avevo più idea di cosa volesse dire giocare sui campi di Tamai o Montebelluna».