Fiorentina, Italiano: "Fatta la prestazione che pensavamo, ma non siamo ancora bravi a concretizzare e a servire Vlahovic"

18.10.2021 22:55 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Fiorentina, Italiano: "Fatta la prestazione che pensavamo, ma non siamo ancora bravi a concretizzare e a servire Vlahovic"
© foto di Image Sport

Vincenzo Italiano, allenatore della Fiorentina, ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta contro la Venezia: "Un passo indietro dal punto di vista del risultato, ma la partita è stata quella che avevamo preparato. Nella ripresa abbiamo giocato sempre nella loro metà campo, ma non riusciamo a pungere nel modo giusto negli ultimi 16 metri. La prestazione però è stata quella che doveva essere, il risultato chiaramente è negativo. La strada è ancora lunga e c'è tanto da lavorare e questo indipendentemente dal risultato odierno".

In avvio di ripresa forse è mancato qualcosa:

"Nella ripresa siamo stati un po' meno lucidi nella manovra, poi c'è comunque un avversario che può difendere il vantaggio. Abbiamo comunque creato tanto. Nel primo tempo abbiamo fatto un solo errore e siamo stati puniti, dobbiamo ancora crescere in certi frangenti dei match, ma manca ancora una vita".

I sudamericani out solo per gli impegni internazionali avuti?

"Era un'ipotesi, arrivano a un paio di allenamenti dalla gara e quindi non possono essere al 100%. Era già successo nella gara contro l'Atalanta, sono situazioni che capitano, a Bergamo avevamo comunque fatto una grande prestazione vincendo, oggi la prestazione c'è stata ma non abbiamo concretizzato. All'ottava giornata ci può stare manchi ancora qualcosa negli ultimi metri, ci lavoreremo".

Vlahovic?

"Penso ci si debba abituare anche a queste situazioni, nel momento in cui si è bravi a isolarle pensando solo al campo si fa un ulteriore step in avanti. Oggi Vlahovic ha lottato e ha detto la sua, ma in questo momento non riusciamo a servirlo al meglio".