La Cremo sfiora l'impresa, ma la Salernitana è sempre viva

29.06.2020 20:57 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/TuttoSalernitana.com
La Cremo sfiora l'impresa, ma la Salernitana è sempre viva

Gara scoppiettante, ricca di gol, espulsioni ed emozioni quella andata in scena all’Arechi di Salerno fra i padroni di casa della Salernitana e la Cremonese. I grigiorossi partono meglio approfittando di un errore difensivo dei granata per andare in vantaggio dopo 6 minuti grazie al centravanti Celar. È lo stesso sloveno che trova il raddioppio al 68° chiudendo virtualmente la gara. Tre minuti dopo però arriva la prima svolta del match: Arini con le mani respinge un tiro di Di Tacchio, è rigore ed espulsione. Dal dischetto va Dziczek che riapre la gara. Sei minuti dopo è ancora il numero 14 salernitano a salire in catteta e trovare il pareggio su assist di Lopez. Con la Salernitana in rimonta arriva però il secondo episodio della gara con Lombardi che si fa espellere dopo aver calciato un pallone a gioco fermo rischiando di colpire l’arbitro che estrare il rosso diretto per l’esterno. La Cremonese ne approfitta e all’86° trova la rete con Zortea che sorprende Micai con un beffardo tiro-cross. Sembra tutto finito per la squadra di Ventura che però all’ultimo assalto trova un altro rigore grazie a Gondo, steso in area da Claiton: questa volta sul dischetto va Di Tacchio che segna e mette la firma su una personale doppietta.

31^ Giornata:
Ore 18:45
Salernitana-Cremonese 3-3 (73° rigf. Dziczek, 79°, 90° rig. Di Tacchio; 6°, 68° Celar, 86° Zortea)