Le pagelle di TMW: Caldara si perde Arnautovic, Soncin ha dato la carica per il finale

09.05.2022 17:47 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Le pagelle di TMW: Caldara si perde Arnautovic, Soncin ha dato la carica per il finale
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Ufficio Stampa Venezia

Le pagelle di tuttomercatoweb.com per il Venezia dopo il successo per 4-3 sul Bologna.

Mäenpää 6.5 - Indossa gli inediti panni di assist man propiziando con un lancio lungo il gol di Henry all'alba dell'incontro. Incassa tre gol, ma è impossibile additargli effettive colpe.

Svoboda 6 - Disputa una partita attenta e diligente, fronteggiando a dovere le minacce provenienti dalle sue parti.

Caldara 5.5 - Ha qualche responsabilità sul gol di Arnautovic, del quale perde la marcatura nell'area piccola. Vacilla più volte quando il Bologna prende in mano l'incontro.

Ceccaroni 5 - Approccia la partita con vigore, rendendosi protagonista di un paio di interventi di livello. Dopo 40' esce dal match: prima lascia Orsolini libero di staccare in area in occasione della prima rete rossoblù e poi incappa in alcune banali disattenzioni.

Matějů 6 - Centellina il proprio apporto offensivo, ma quando si sgancia crea spesso i presupposti per far male alla difesa del Bologna. Dietro non si scompone.

Črnigoj 6.5 - Tanta quantità nella partita del centrocampista sloveno, che non tira mai indietro la gamba e offre un valido contributo in entrambe le fasi. Dal 79' Okereke s.v.

Vacca 6 - Non ruba l'occhio nella zona nevralgica del campo, ma protegge bene la linea difensiva e smista il pallone con pulizia. Dal 56' Fiordilino 6 - Si presta alla lotta per l'ultima mezzora abbondante di gioco, seppur senza brillare in termini tecnici.

Kiyine 6.5 - Rimedia all'errore dagli undici metri insaccando sulla ribattuta di Skorupski. Fa emergere le proprie doti tecniche tra le linee favorendo lo sviluppo della manovra, specialmente nella prima mezzora. Dal 56' Aramu 7 - Si procura e realizza il calcio di rigore del momentaneo 3-3: il suo ingresso cambia l'inerzia della partita.

Haps 6.5 - Brucia nel breve Skorupski e conquista il calcio di rigore che origina la rete di Kiyine. A volte si fa sorprendere dalle avanzate di De Silvestri, ma nel complesso regge il confronto. Dal 63' Johnsen 6.5 - Inanella numerose incertezze tecniche sul binario mancino, ma nel finale pesca il jolly e realizza il suo primo gol in Serie A che vale il definitivo 4-3.

Cuisance 5 - Non cambia mai marcia sulla trequarti: nel primo tempo partecipa alla manovra fornendo qualche interessante linea di passaggio, poi si assenta per la restante porzione del match. Anonimo. Dal 79' Peretz s.v.

Henry 7 - Apre immediatamente le marcature con un dolce pallonetto che non lascia scampo a Skorupski. Fa leva sulla propria prestanza fisica per prevalere sugli avversari e lavorare tanti palloni utili per i compagni.

Andrea Soncin 7 - Quella del primo tempo è una delle migliori versioni del Venezia formato 2021/22. Tuttavia, lo sprint iniziale presenta il conto ai lagunari, che subiscono il ritorno del Bologna per poi riaccendersi di colpo negli ultimi minuti. Una prestazione di cuore che vale ancora per qualche ora la permanenza in Serie A.