Niederauer: "Gli annunci sull'area sportiva rispecchiano perfettamente il nostro spirito"

17.06.2022 12:30 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Niederauer: "Gli annunci sull'area sportiva rispecchiano perfettamente il nostro spirito"
TuttoVeneziaSport.it

Il presidente Duncan Niederauer ha introdotto la conferenza stampa per presentare la nuova area sportiva che guiderà il Venezia in questa nuova stagione di Serie B 2022/2023: "Quando abbiamo presentato Javorcic vi avevo anticipato che la decisione sull'area sportiva del club era presa, l'annuncio rispecchia lo spirito che abbiamo sempre evidenziato, il cambiamento porta nuove opportunità. Abbiamo deciso di dare delle possibilità ai giovani professionisti che vogliono seguire questo percorso, la nostra idea è che prospettive diverse possano coesistere per arrivare a decisioni finali comuni. Ho grande fiducia che Donati, Menta e Molinaro riusciranno a lavorare al meglio insieme per portare il club nella sua nuova fase. Ho un enorme rispetto per Molinaro come calciatore, uomo e professionista, quando è emerso che era pronto ad affrontare una nuova fase della sua carriera non abbiamo avuto dubbi su di lui, anche vista la grande considerazione di cui gode nel calcio italiano. Donati è molto giovane ma ho fiducia nelle sue capacità di assumersi nuove responsabilità, si è iscritto al corso di Coverciano per raggiungere i requisiti necessari per essere a tutti gli effetti direttore sportivo, la sua grande conoscenza dei calciatori aiuterà tanto nelle decisioni collegiali, così come il suo temperamento. Per quanto riguarda Alex Menta il suo ruolo è già perfetto per lui, continueremo ad appoggiarci alle statistiche come uno, e ripeto uno, dei fattori con cui scegliere i giocatori. Da ultimo ci tengo a ringraziare Brendolin per aver assunto il ruolo di ds ad interim, mette la squadra e il club prima di tutto il resto e di questo gli va dato atto. Sottolineo poi che è stato per noi un piacere dare a Paolo Poggi la possibilità di fare un ultimo saluto, gli si può solo augurare il meglio per il futuro, abbiamo imparato tanto da lui. Le sue parole sono state una buona opportunità per renderci conto che, per quanto siano stati fatti tanti passi avanti di recente, possiamo sempre migliorare ed è lo spirito di questa società. Sui social, l'obiettivo del club non è limitare la libertà di espressione, ma le situazioni di possibili offese o comunque quelle situazioni in cui riteniamo che i tifosi non si siano espressi in modo costruttivo. Abbiamo intenzione di scoraggiare i continui attacchi personali che non portano a nulla, poi l'opinione che sia in disaccordo o in accordo con la società è sempre la benvenuta. Siamo fiduciosi per il futuro del Venezia, abbiamo un'area sportiva competente e un settore giovanile che sta dando frutti".