Reyer-Napoli 81-89: I lagunari perdono ma sono campioni d'inverno

08.01.2024 12:30 di Giovanni Girardi   vedi letture
Reyer-Napoli 81-89: I lagunari perdono ma sono campioni d'inverno
© foto di Credits: Umana Reyer Venezia

Non è un ottimo inizio dell'anno per la Reyer Venezia, che ieri ha perso tra le mura amiche 81-89 contro una grande Napoli.

Il primo quarto inizia sorridendo ai lagunari: Parks firma 5 punti nei primi due minuti, riuscendo anche ad inchiodare l’appoggio di Sokolowski. Napoli risponde con una grande precisione dall’arco, costringendo Spahija al Time out. I partenopei, nonostante l’ottimo inizio orogranata, prendono il controllo della partita, chiudendo il primo periodo sul risultato di 21-29.

Nel secondo quarto la Reyer reagisce grazie anche all’aiuto del nuovo acquisto Kabengele. Milicic chiama time out. A questo punto della gara arrivano dei pesanti botta e risposta tra le due squadre: prima Napoli si distacca con uno 0-7, mentre i lagunari rispondono con un 9-0. Sul 40-40 Sokolovski mette due triple di fila, ma la squadra di casa infila un 7-0 che fa concludere il primo tempo sul 47-46, tutti negli spogliatoi.

Il terzo atto è caratterizzato ancora da vari parziali. Napoli opta per la zona, e grazie a monti tiri aperti sbagliati dagli orogranata, la Gevi riesce a respirare. Nonostante ciò, i padroni di casa non permettono la fuga, e così si va all’ultimo periodo sul risultato di 67-68.

Parks continua ad essere il più impattante ad inizio quarto, come ha già mostrato nei precedenti, ma la Gevi firma un pesantissimo 0-9 all’inizio del quarto atto. I leoni non sembrano arrendersi, ed accorciano le distanze fino al 74-77. le conclusioni punto a punto, soprattutto in una partita ad alta intensità, premiano quasi sempre le squadre che riescono a mantenere più lucidità. Questo è il caso della Gevi, che vince il match 81-89.

L’Umana Reyer si conferma campione d’inverno, ma il cammino è ancora lungo, ed ora c’è da preparate il match di mercoledì contro il Besiktas.