Capello: "Totti ispirazione. Zeman bella esperienza, ma ruolo non mio"

04.06.2020 21:54 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Capello: "Totti ispirazione. Zeman bella esperienza, ma ruolo non mio"

"Sicuramente c'è tanta voglia di ricominciare, dovuta soprattutto al periodo appena passato. Ora dobbiamo abituarci alle esigenze sanitarie che avranno un altro impatto". A Tuttob.com torna a farsi sentire Alessandro Capello, giocatore tra i più positivi di questa annata del Venezia, "Penso sia giusto rispettarle allenandoci singolarmente e distanziati quindi per adesso penso sia giusto così poi vedremo come potremo fare durante l'anno.

 

Il Venezia: "Penso che la salvezza sia alla nostra portata, stiamo lavorando per questo anche se bisognerà vedere come andrà. La ripresa sarà un'incognita perché con le gare ravvicinate potrà succedere di tutto in positivo o in negativo. Credo comunque che l'obiettivo salvezza sia fattibile per noi e lo abbiamo dimostrato fino alla sosta".

Bilancio personale: "Direi che è abbastanza positivo, anche se posso e devo fare di più. Buono per quanto riguarda le presenze ottenute finora, ho avuto tanta fiducia e mi fa piacere ma a livello personale posso ancora migliorare".

Zeman e l'attaccante atipico: "Sì, mister Zeman mi aveva preso e mi faceva giocare in quel ruolo anche se non è il mio. Per me conoscere il calcio con lui è stata però una bella esperienza, ho imparato tanto quell'anno, anche se, ripeto, giocavo in un ruolo che non sentivo mio".

Totti fonte d'ispirazione: "Si, mi è sempre piaciuto Francesco Totti sia per la tecnica che per come vedeva il gioco, mi piaceva sempre vederlo e seguirlo. Penso che la sua visione di gioco sia stata qualcosa di unico nel calcio..."

Dalle giovanili del Bologna a quelle dell'Inter: "Dell'Inter conservo ricordi positivi, anche se non mi sono espresso come volevo. Rispetto alla mia esperienza al Bologna ho fatto meno, ma sicuramente è stata una parentesi bellissima che mi porterò sempre dietro. Trascorsi tutto il ritiro estivo con la squadra di Mazzarri ed è un bellissimo ricordo per me".