Il decalogo post Livorno-Venezia, esordio per Zigo dal 1', Spinelli disfa

30.06.2020 20:50 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
© foto di Luca Marchesini/TuttoLegaPro.com
Il decalogo post Livorno-Venezia, esordio per Zigo dal 1', Spinelli disfa

Eccoci con il consueto decalogo post partita.

1. I gol subiti dal Venezia nella ripresa. Solo Scamacca è riuscito a battere Lezzerini nelle tre sfide affrontate dai Leoni. Pordenone, Ascoli e Livorno hanno faticato molto a trovare la rete, sintomo che la difesa di Dionisi ha tolto alcune disattenzioni;

2. Le vittorie consecutive. Mai quest'anno il Venezia c'era riuscito, fallendo spesso la partita dopo una vittoria;

3. Le novità dal primo minuto. Contro il Livorno si sono rivisti dal primo minuto Lakicevic, Zigoni e Modolo dopo qualche tempo. Se per il capitano la cosa era scontata e per Lakicevic era questione di tempo, per Zigo si tratta della prima volta quest'anno. Una bella notizia dopo i tanti problemi avuti;

4. Il bottino di gol di Longo. Con il suo arrivo l'attacco del Venezia ha trovato una sua quadratura, ottimo il rapporto tra minuti giocati e reti messe a segno;

5. Il record di risultati utili consecutivi. Quest'anno il Venezia è riuscito a mettere in fila tra settembre e ottobre un filotto di due vittorie e tre pareggi, la striscia positiva più lunga sotto la gestione Dionisi. Ora si può provare a ripetersi, ma contro Empoli e Benevento sarà complicatissimo;

6, Le reti di Capello. Alessandro dopo gli errori grossolani contro Pordenone e Ascoli ha finalmente buttato dentro il secondo gol del suo girone di ritorno, riavvicinando il capocannoniere dei Leoni Mattia Aramu;

7. Gli assist dell'accoppiata Capello-Maleh. In partita la catena ha sfornato il gol del 2-0, secondo assist dell'italo marocchino in stagione, che raggiunge il terzo posto dietro allo stesso Aramu e Capello, a quota cinque;

8. Il voto per Lorenzo Lollo. Autore di una grande partita, l'ex Empoli ha finalmente fornito una prestazione di spessore, illuminata dallo splendido assist per Longo;

9. Il numero di maglia di Montalto. Si è rivisto anche lui contro il Livorno, dopo diverse partite in cui è rimasto a guardare;

10. I giocatori liberati dal Livorno. Spinelli ha preso la sconfitta come l'anticamera della Serie C. Ben dieci giocatori non saranno con i labronici nelle ultime partite della stagione.