Bari, Marino: "La rabbia post Feralpi va trasformata in energia positiva. Venezia avversario stimolante"

24.11.2023 14:30 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Bari, Marino: "La rabbia post Feralpi va trasformata in energia positiva. Venezia avversario stimolante"
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Nicolò Campo/Image Sport

Pasquale Marino, allenatore del Bari, ha inquadrato in conferenza stampa la sfida di domani contro il Venezia. Queste le sue parole riportate da TuttoBari.com: "L'avversario è di quelli importanti, dal punto di vista psicologico ci sono tantissimi stimoli. Hanno fatto un buon percorso sia l'anno scorso che quest'anno: dev'essere stimolante per noi. La prima cosa che abbiamo fatto è stata rivedere tutti gli errori dell'ultima partita contro la Feralpisalò, dopodiché ce la siamo messa alle spalle. Serve da lezione. Abbiamo visto il Milan, può capitare. Sappiamo dove abbiamo sbagliato, parte tutto dalla testa. Quando abbiamo subito il 2-1 non abbiamo reagito bene: ora guardiamo avanti. Dobbiamo trasformare la rabbia in energia positiva".

Il punto sugli assenti:
"Acampora ha avuto la febbre questa settimana: stamattina ha fatto il primo allenamento, sicuramente non partirà dall'inizio. Frabotta ha recuperato. Faggi e Morachioli non sono convocati. Maita ha avuto un po' di febbre ma ha recuperato, così come Benali che è da quindici giorni che si allena".

Il mercato alle porte e i possibili innesti:
"Vedremo nelle prossime partite, valuteremo quello che c'è da fare, siamo concentrati sulle prossime partite. E' giusto ne parli la società, ma io e i ragazzi non dobbiamo disperdere nulla. Queste sei partite ci servono per capire determinate situazioni: in entrata e in uscita, chi è penalizzato chiederà di andare via, ma sono discorsi prematuri. Il sistema di gioco? Non mi tocca, possiamo cambiare anche in corsa. Abbiamo una squadra duttile...".