Reggiana, Nesta: "Venezia favorito, ma dobbiamo far punti. Playoff? Penso alla salvezza"

30.03.2024 19:56 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
 Reggiana, Nesta: "Venezia favorito, ma dobbiamo far punti. Playoff? Penso alla salvezza"
TuttoVeneziaSport.it
© foto di www.imagephotoagency.it

“Queste settimane ci sono servite per staccare visto che tanti giocatori avevano bisogno di recuperare le forze. La prima settimana è stata un po' più blanda, la seconda più intensa. La sosta è servita anche per recuperare le energie mentali”. Il tecnico della Reggiana Alessandro Nesta parla così di come la squadra abbia lavorato nella pausa soffermandosi poi sullo stato della rosa: “Vido e Romagna sono in ripresa, il primo deve solo ritrovare la condizione, e anche Varela sta rientrando piano piano, vedremo se verrà a Venezia con noi oppure no. Marcandalli ha giocato solo un tempo in Nazionale, mentre Bianco non ha giocato proprio quindi si sono riposati entrambi. - continua il tecnico come riporta Tuttoreggiana.com - Cerchiamo sempre di capire un po' la partita che verrà e magari cambiamo qualcosa ogni tanto, una posizione o un movimento. Ma abbiamo la nostra struttura e non ci possiamo inventare chissà cosa. Due punte? Dipende dai momenti di forma dei giocatori, abbiamo avuto alti e bassi”.

Spazio poi al Venezia: “Speriamo che sia la solita Reggiana da trasferta, il Venezia però è una squadra forte e fisica, che punta ad andare in Serie A e ha bisogno di spingere. E poi ha un bomber da 18 reti (Pohjanpalo NdR). Giocheremo in uno stadio unico al mondo visto che ci si arriva via mare, ma quando fischia l’arbitro non conta più dove sei, pensi solo all’avversario e al pallone. - continua Nesta - Sulla carta il Venezia è indubbiamente favorito, ma dobbiamo fare punti anche noi”.

Infine un pensiero all’obiettivo finale: “Io spero sempre che il campionato finisca dopo 38 giornate, volo basso e sono concentrato sulla salvezza perché oggi possiamo pensare solo a quella. I 43 punti per me possono bastare, ma se dietro vincono tutte i numeri cambieranno per questo dobbiamo restare sempre sul pezzo e portare a casa più punti possibile".