Venezia-Sampdoria 0-2, PAGELLE, errori individuali difficili da comprendere

20.03.2022 14:47 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Venezia-Sampdoria 0-2, PAGELLE, errori individuali difficili da comprendere
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Venezia-Sampdoria 30° giornata di Serie A 2021-22.
Le pagelle degli arancioneroverdi:

MAENPAA 4 – Gara in cui non deve effettuare interventi particolari, ma l’errore sul primo gol di Caputo è gravissimo.

EBUEHI 6 – Fa bene entrambe le fasi, soffrendo poco e proponendosi in avanti. Nella ripresa serve un bellissimo pallone a Nsame che però spreca.
CRNIGOJ sv

CALDARA 6 – Caputo lo brucia in occasione del bis ma è rimasto spiazzato da un errore di Fiordilino difficile da prevedere. Per il resto difende con ordine e la Sampdoria non ha occasioni oltre i due gol (che però bastano e avanzano per un successo pesantissimo).

CECCARONI 5,5 – Rischia la frittata nel finale per il potenziale tris di Caputo che però non arriva ed è il quadro della sua gara, regge pur non dando la sensazione di essere troppo sicuro.

HAPS 5,5 – Un po’ nervoso in campo, ci sono quasi sempre scintille quando viene coinvolto in un fallo. In generale però riesce a fare una prova di proposta.

FIORDILINO 4,5 – Confermato dopo le buone prestazioni nelle ultime gare, è uno dei senatori della squadra. Parte benino facendo da diga e dando i ritmi, poi però l’errore in uscita che porta al raddoppio della Sampdoria segnala che neanche lui è mentalmente sereno.
BUSIO 5,5 – Entra, lotta a centrocampo ma non aggiunge molto all’economia del match.

AMPADU 6 – Mette qualche bel pallone alto per imbeccare i compagni sulla trequarti e tiene bene in fase difensiva, come sempre tra quelli mentalmente più presenti in campo.

NANI 6 – Messo titolare dopo le parole importanti di Zanetti, prova a dare qualità e personalità davanti. Non arrivano grosse idee, anche perché la gara si è incanalata subito su binari complicati, però cerca sempre di trovare una giocata risolutiva.
KIYINE sv

OKEREKE 5,5 – Si impegna, cercando di sgasare quando vede alcuni spazi. Talvolta si pesta i piedi con un Henry che sembra un po’ frenetico, in un modulo nuovo che punta ad aumentare il peso offensivo della squadra. Alla fine non ha sostanzialmente occasioni per segnare.
NSAME 5 – Entra e sbaglia due chance ghiottissime con decisioni finali errate.

ARAMU 5,5 – Alcuni suggerimenti interessanti, ma non riesce mai a pescare il compagno al momento giusto.

HENRY 4 – Troppo frenetico, nel primo tempo arriva qualche pallone interessante dalle sue parti per sponde ai compagni o tiri, ma sbaglia praticamente sempre la scelta finale. Nel finale poi si prende un rosso ingenuamente per proteste rovinando totalmente la sua partita.

ZANETTI 5,5 – Il Venezia la approccia bene, forse con un po’ troppi nervi, ma i Leoni se la giocano e dimostrano di avere argomenti da proporre anche contro la Sampdoria. Poi però dopo 20 minuti parte una serie di errori gravissimi. Difficile attribuirgli colpe, ma è un fatto che a livello mentale questa squadra non ci sia.