Venezia-Sampdoria 5-3, PAGELLE: Pohjanpalo clamoroso, Johnsen imprendibile

14.01.2024 18:30 di Davide Marchiol Twitter:    vedi letture
Venezia-Sampdoria 5-3, PAGELLE: Pohjanpalo clamoroso, Johnsen imprendibile

Le pagelle del Venezia dopo la vittoria in un pirotecnico 5-3 contro la Sampdoria al Penzo.

Joronen 5,5 - Una gara dove fa sentire la sua presenza, ma l'incertezza nell'uscita sul 3-3 rischia di costare carissimo.

Candela 6 - Sembra la solita gara fatta di una fase difensiva attenta e diverse discese insidiose. Poi dopo il 3-1 però lo spegnimento e Antonio va un po' in bambola come tutta la difesa.

Altare 5,5 - E' il baluardo che regge fino al 3-3, poi l'incomprensione con Joronen e l'infilata di De Luca che sorprende sia lui che Sverko. Un peccato perchè aveva portato la solita gara fatta di voglia e grinta.

Sverko 5,5 - Tiene bene fino al ritorno in carreggiata della Sampdoria. De Luca e Depaoli pasteggiano in una difesa che perde sicurezze, lui compreso.

Zampano 5,5 - Gli manca sempre quel qualcosa. Tantissime discese e un'intesa con Johnsen che c'è. Però poi dal fondo sbaglia ogni volta e dietro dovendo scendere tanto soffre un po'. Sfortunato in occasione del palo.

Lella 6 - Tanta quantità, manca quest'oggi però un pizzico di qualità per emergere, peccato per la palla gol colossale che si divora dopo l'1-1.

Tessmann 7 - Come sempre trascina la mediana del Venezia. Lotta con il fisico e là davanti non fa mancare le sue incursioni per aiutare la squadra a salire.

Busio 7 - Con un po' di riposo è tornato subito il connubio tra quantità e qualità che abbiamo imparato a conoscere. Sbuca nel momento più difficile, sul 3-3 mette l'incornata giusta al momento giusto con un inserimento dei suoi.

Johnsen 7,5 - Oggi è imprendibile. Su quella fascia regala palloni tagliati insidiosissimi e con un guizzo si conquista il rigore che riporta avanti il Venezia.

Pohjanpalo 8 - E' tornato dall'infortunio con un ruggito. Oggi la mette in tutti i modi, di qualità il primo, su rigore il secondo e di testa il terzo. Chiamato meno a fare da raccordo, può così godere del lavoro della squadra e torna a fare il suo mestiere, probabilmente fece meglio solo nel poker al Modena.

Pierini 6,5 - Tanta buona volontà e qualche spunto interessante in velocità per tenere in apprensione la difesa doriana.

Ellertsson 6,5 - Subentra con il piglio giusto mettendoci corsa e gamba. Trova il gol che sancisce la vittoria.

Svoboda sv

Dembele sv

Gytkjaer sv

Olivieri sv

Paolo Vanoli 6,5 - Il Venezia presenta progressi, ma continua ad avere qualche momento di blackout difficile da comprendere. Oggi con un uomo in più attende forse un po' troppo a cambiare qualcosa quando la squadra si porta sul 3-1. Per il resto cuore e idee ci sono, c'è da ritrovare in qualche modo una quadra dietro, in attesa del ritorno di un importantissimo Idzes.