Sudtirol-Venezia 0-3, PAGELLE: Vanoli professione condottiero, Pohjanpalo leader

10.02.2024 17:03 di Giuseppe Malaguti Twitter:    vedi letture
Sudtirol-Venezia 0-3, PAGELLE: Vanoli professione condottiero, Pohjanpalo leader

Queste le pagelle del Venezia dopo la vittoria in casa del Sudtirol per 0-3.

Joronen 6,5: garanzia di sicurezza.

Idzes 7: torna in campo da titolare dopo tantissimo tempo e gioca una partita di grande personalità da braccetto destro. Partita senza la minima sbavatura, ottimo anche su Casiraghi che spesso diventa l’uomo da controllare.

Svoboda 7: prestazione autoritaria fatta di grinta e forza fisica. Rischia solo nel contrasto con Merkaj giudicato non punibile con un calcio di rigore.

Sverko 7: sfiora anche la rete in una partita dominata dietro. Il difensore croato è diventato un giocatore indispensabile nell’undici di Vanoli.

Candela 6: copre bene la fascia destra. Nel complesso pochi acuti offensivi, ma una prestazione solida.

Bjarkason 6: fresco di rinnovo di contratto gioca da mezzala destra al servizio della squadra.

Andersen 7:  schierato al posto dello squalificato Tessmann detta il ritmo di gioco con pulizia e precisione. Tutti i palloni passano tra i suoi piedi e trova sempre il compagno libero. Anche in interdizione di fa valere: prestazione maiuscola.

Busio 7,5: che personalità! È l’uomo ovunque del Venezia. Lo trovi in fase offensiva al limite dell’area di rigore e indietro a coprire la sua zona di campo. Grazie anche a Vanoli è diventato un giocatore clamoroso.

Zampano 7,5: da quinto di sinistra è un altro giocatore: un moto perpetuo sulla corsia mancina. In una delle prime discese lungo l’out confeziona l’assist perfetto per Pohjanpalo che trasforma con il sinistro. Nel secondo tempo trova la prima rete in campionato che sigilla una prestazione maiuscola.

Pohjanpalo 8: con la sua doppietta Joel raggiunge quota 11 gol il primo giocatore dopo Mattia Aramu dal 2019 al 2021 ad andare in doppia cifra per due stagioni consecutive con la maglia dei Leoni dopo i 19 gol della scorsa stagione. Sotto porta è una sentenza, ma è straordinario anche nei movimenti offensivi che aiutano tutta la squadra. È il leader del Venezia, con lui sogno continua e può diventare realtà.

Gytkjaer 5,5: partita di lotta, senza acuti offensivi.

Pierini 6,5: entra con il piglio giusto nel match, schierato appena dietro Pohjanpalo. A referto mette anche un assist prezioso per Pohjanpalo.

Ellertsson 6,5: super impatto dell’islandese: un assist per Zampano dopo un coast to coast travolgente.

Altare 6: forse troppa foga quanto entra, ma è comunque un buon segnale.

Oliveiri s.v.

Vanoli 9: professione condottiero. Il suo Venezia ruggisce come un leone ferito. La sua squadra c’è, i suoi ragazzi giocano: tutti per uno e uno per tutti. C’è un patto comune che si chiama sogno. Oggi rispolvera la difesa a tre che dà grande equilibrio e solidità a tutta l’undici in campo.