Venezia-Monza, PAGELLE, serata non semplice per i Leoni

11.12.2020 21:15 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Venezia-Monza, PAGELLE, serata non semplice per i Leoni

Nell’undicesima giornata di Serie B il Venezia viene sconfitto 0-2 al Penzo dal Monza; decidono nella ripresa Carlos Augusto e Dany Mota.
Le pagelle degli arancioneroverdi:
LEZZERINI 6: sempre concentrato e reattivo tra i pali, soprattutto nel secondo tempo quando il Monza diventa pericoloso. Prende una rete strana su un traversone che diventa un tiro imparabile. Nulla può nella seconda rete subita.
MAZZOCCHI 6: tanto dinamismo e spinta sulla fascia di sua competenza, costringendo spesso una punta come Dany Mota a ripiegare in modo profondo. Nel secondo tempo la musica cambia.
FERRARINI 6 si propone un paio di volte in fase offensiva.
CREMONESI 6: partita diligente. Non era semplice sostituire capitan Modolo.
CECCARONI 6,5: comanda il reparto difensivo con la solita intelligenza. Tra i migliori in una serata non semplice per il Venezia.
MOLINARO 5,5: buona partenza, cala tanto alla distanza.
FELICIOLI 5,5: doveva dare spinta ed energia a sinistra; entra negli ultimi 20 minuti facendo grande fatica.
FIORDILINO 6: lotta su ogni pallone con la solita grinta.
VACCA 6,5: ottimo primo tempo: detta i tempi e i ritmi di gioco è davvero ovunque. Nel secondo tempo fatica e gli manca un po’ d’energia, una circostanza inevitabile viste le due precedenti settimane d’assenza.  
CAPELLO 5,5 entra in gara per giocare una ventina di minuti senza incidere minimamente.
MALEH 6: un discreto primo tempo, poi si perde nella seconda parte contro la fisicità degli avversari.
DI MARIANO 6: ci mette l’anima, tanta corsa contro un avversario di livello come Donati.
ARAMU 5,5: di fatto non entra mai nel vivo del match nonostante il tanto movimento.
BOCALON sv:
FORTE 6: anche per il bomber romano una serata non semplice. Nel primo tempo in ogni caso sfiora la rete; ci vuole un miracolo del portiere avversario Di Gregorio per evitare la sua nona rete.