Empoli-Venezia, PAGELLE, Henry ariete vero, Okereke imprendibile

Queste le pagelle del Venezia dopo il successo per 1-2 sull'Empoli grazie ai gol di Thomas Henry e David Okereke, Bajrami ha segnato il gol finale.
11.09.2021 17:02 di Giuseppe Malaguti Twitter:    vedi letture
Empoli-Venezia, PAGELLE, Henry ariete vero, Okereke imprendibile

Empoli-Venezia 3° giornata di Serie A 2021-22.
Le pagelle degli arancioneroverdi:

LEZZERINI 6
Dura solo 45 minuti la sua partita: dopo l’intervallo rimane negli spogliatoi per un problema alla coscia. Metà gara giocata con buona sicurezza tra i pali. (Dal 50’ MAENPAA 5,5). Male, perché in netto ritardo, sull’azione che porta al rigore dell’Empoli.
MAZZOCCHI 6,5
Un leone: ottimo primo tempo con un paio di scorribande delle sue che fanno tremare la squadra di mister Andreazzoli. Nella ripresa attento e concentrato in fase difensiva nonostante un Bajrami scatenato.
CALDARA 6,5
Annulla Mancuso, non sbaglia un pallone ed è praticamente perfetto anche nella linea di posizionamento di difesa.  
CECCARONI 6,5
Più che buona l’intesa con il suo compagno di reparto Caldara. Sempre in anticipo sugli attaccanti avversari.
SCHNEGG 5,5
Zanetti lo inserisce dal primo minuto un po’ a sorpresa, ma il giovane austriaco fatica a trovare le giocate giuste e il ritmo gara. (Dal 45’ MOLINARO 6). Ci mette la solita grande esperienza, fondamentale in certe gare.
FIORDILINO 6
Gioca da interno destro in fase di possesso e, come di consueto, in quella di non possesso si allarga da esterno destro. Partita di quantità e sacrificio. (Dal 53’ CRNIGOJ 6). Ci mette la sua solita grande fisicità.
VACCA 6,5
Gioca come play basso, dando i ritmi di gioco alla propria squadra. In fase difensiva è abilissimo nel contenere l’avversario più insidioso, ossia Bajrami. Esce per crampi. (Dal 66’ OKEREKE 7). Devastante: entra e dopo un minuto e si fa 50 metri palla al piede siglando un gol meraviglioso. Nel finale si divora un gol incredibile.   
BUSIO 6
Buon lavoro senza palla e in interdizione, sempre molto aggressivo si mette al servizio della squadra. Ordinato quando esce Vacca e torna a fare il regista come nel match di Udine.
ARAMU 7
Rientrava dopo due turni di squalifica con la squadra di Zanetti che beneficia subito del suo ritorno; il numero dieci del Venezia illumina la manovra nella mezz’ora in cui rimane in campo pescando anche un assist meraviglioso per la rete del compagno Henry.  
(Dal 32’ HEYMANS 6). Entra bene nel match: prima si sacrifica sul regista avversario Ricci e nel finale gioca da interno con buona efficacia.
HENRY 7,5
Bravissimo nella gestione del corpo e nella capacità di far salire la squadra. Sotto porta è un vero ariete: splendida la sua zampata vincente per la prima rete stagionale in Serie A degli arancioneroverdi.
JOHNSEN 6,5
Tante giocate di puro talento che mettono in difficoltà la retroguardia dell’Empoli. Sfiora anche il gol: per il talentuoso giocatore norvegese è proprio la poca freddezza sotto porta l’aspetto su cui lavorare e migliorare.