Venezia-Frosinone (1-1; 9-8 d.c.r.), PAGELLE, Bertinato si fa trovare pronto, Johnsen tira fuori un magia

15.08.2021 23:37 di Giuseppe Malaguti Twitter:    vedi letture
Venezia-Frosinone (1-1; 9-8 d.c.r.), PAGELLE, Bertinato si fa trovare pronto, Johnsen tira fuori un magia
TuttoVeneziaSport.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Le pagelle degli arancioneroverdi. Venezia-Frosinone 32esimi Coppa Italia 2021-22.

BERTINATO 6,5 - L’italo brasiliano, che di fatto è il terzo portiere del Venezia, viene schierato al posto di Maenpaa (problema alla schiena) alla fine gioca un discreta partita.

EBUHEI 5,5 - Si propone certamente di più rispetto a Schnegg ma con poca lucidità. Anche un paio di errori tecnici evitabili, compresa la dormita sul gol di Gori.

CALDARA 6,5 - Tra i migliori del Venezia. Tanta personalità, un salvataggio straordinario nella ripresa, pericoloso anche in area avversaria con la sua fisicità a sfruttare i calci piazzati dei compagni.

CECCARONI 6 - Subito una buona intesa con il nuovo compagno di reparto. Nei tempi supplementari gioca a tratti come terzino sinistro alternando la posizione di terzo si sinistra della difesa.

SCHNEGG 5,5 - Troppo timido: spinge davvero poco sulla fascia sinistra. Anche in copertura serata non semplice avendo di fronte un avversario come Canotto.

SVOBODA 6 - Entra al posto si Schengg giocando oltre mezz’ora con la solita sicurezza.

CRNIGOJ sv. - Gioca solo cinque minuti costretto ad uscire per problema probabilmente muscolare.

FIORDILINO 6 - Entra subito nella mischia al posto di Crnigoj aiutando Peretz in regia toccando tantissimi palloni.

VACCA 6 - Bellissimo rivederlo in campo.

PERETZ 5,5 - Si vede che ha piedi buoni e personalità, ma non ha ancora preso le chiavi del centrocampo dei Leoni.

TESSMANN 6 - Buon piede e grande fisicità, da rivedere per capire quanto spazio possa avere in questa squadra.

HEYMANS 6 - Un po’ interno, un po’ trequartista prestazione di sostanza.

ARAMU 5,5 - Gioca a fari spenti.

SIGURDSSON 5,5 - Subentra in luogo di Aramu, ma incide poco.

FORTE 5,5 - Lo squalo si batte come sempre, ma fatica a trovare gli spazi giusti. Ancora lontano dalla migliore condizione. Esce al 55’.

DI MARIANO 6,5 - Sicuramente tra i più vivaci. Uno dei pochi capace di saltare l’uomo. Freddissimo dal dischetto.

JOHNSEN 6,5 - Tra i più brillanti sia da esterno offensivo che da prima punta quando Forte esce dal campo. Con una magia si procura il calcio di rigore.