VeneziA in Serie A, le pagelle della serata: bravi tutti, ma è la serata del Doge

27.05.2021 23:50 di Giuseppe Malaguti Twitter:    vedi letture
VeneziA in Serie A, le pagelle della serata: bravi tutti, ma è la serata del Doge
© foto di Luca Marchesini

VeneziA in Serie A
Le pagelle dei Leoni.

MAENPAA 6
La solita sicurezza tra i pali. Incolpevole nella rete subita. Grande presa di Collauto e Poggi dopo l’infortunio di Lezzerini.
MAZZOCCHI 5
Sente troppo l’importanza del match: due gialli, in un paio di minuti, sanguinosi per che portano ad un rosso sacrosanto e mettono in clamorosa difficoltà il Venezia. La sua rimane una stagione meravigliosa.
MODOLO 7
Il capitano torna in campo e lo fa con la solita straordinaria personalità disputando una grande partita. Insuperabile sulle palle aeree. Si procura anche un rigore non sanzionato dal direttore di gara.
CECCARONI 6
Sul gol di Proia è poco attento. Un errore non da lui che è stato il migliore centrale difensivo della Serie B. Annata sublime di Cecca.
MOLINARO 6
Fondamentale la sua esperienza in partite del genere nonostante l’errore nell’azione della rete subita: giocatore straordinario.
CRNIGOJ 6,5
In panzer sloveno si batte come un leone su ogni pallone. Probabilmente tra i migliore dei lagunari, esce per crampi al minuto 75.
TAUGOURDEAU 6
Il dinamismo di Vita, Branca e soprattutto Proia fanno male al play francese del Venezia che non trova mai il passo giusto. Alla fine ha poca importanza visto il finale.
MALEH 6,5
Fatica a trovare le sue consuete giocate, ma alla lunga è determinante per la voglia e la grinta che ci mette su ogni pallone. E poi quell’assist meraviglioso alla fine per il Doge che sentenzia e griffa la Serie A. Grande acquisto per la Fiorentina.
ARAMU 6
Costretto ad uscire per fa posto a Ferrarini a causa dell’espulsione di Mazzocchi. Gioca poco più di mezz’ora con grande sacrifico e una conclusione, con il suo sinistro, nello specchio della porta. Finisce la sua stagione in doppia cifra di gol.  
FORTE 6
Lo squalo si muove davvero tanto e quando il Venezia rimane in dieci uomini si sacrifica anche dietro la linea del pallone aiutando tutti i compagni: un vero leader anche in queste situazioni.
DI MARIANO 6
Una bella conclusione rientrando sul suo destro. Meno brillante di altre volte, ma con la palla al piede e sua velocità ha disputando una stagione devastante
JOHNSEN 7
Entra al 53’ e in qualche modo spacca la partita ridando energia al Venezia. Tecnicamente fa letteralmente quello che vuole contro i difensori del Cittadella. Fondamentale il suo ingresso in campo Giocatore da Serie A in tutti i sensi.
FIORDILINO 6
Entra bene in partita con la solita “garra”. Grande campionato di Fiordi che chiude anche con 5 reti segnate.
FERRARINI 6
Nessuna sbavatura, freddo ed efficace. Merita il riscatto dalla Fiorentina e di giocarsi la Serie A.
CREMONESI 6
Decisivo nel finale di gara aiuta i suoi compagni di reparto
BOCALON 10
Il Doge colpisce quando conta, un gol meraviglioso che vale al Serie A: per lui, veneziano doc, questa sera è festa doppia.