Venezia-Lecce, PAGELLE, Taugourdeau regia da Oscar, Johnsen Magic, Forte morde da Squalo

17.05.2021 23:52 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
Venezia-Lecce, PAGELLE, Taugourdeau regia da Oscar, Johnsen Magic, Forte morde da Squalo

Queste le pagelle del Venezia dopo il successo per 1-0 sul Lecce nell'andata delle semifiniali playoff.

MAENPAA 6,5
Dimostra la solita sicurezza tra i pali. Attento nell’unica occasione vera creata dal Lecce sul colpo di testa di Stepinski.
MAZZOCCHI 6,5
Spinge come un forsennato sulla destra soprattutto nella prima mezz’ora di gara mettendo in grande difficoltà il giovane Gallo. Nella seconda parte del match amministra le forze ma sempre con giocate di eccellente qualità.
MODOLO 7
Il capitano torna in campo e lo fa con al consueta straordinaria personalità disputando una grande partita. Ad inizio gara sfiora anche più volte il gol.
CECCARONI 7,5
Gestione intelligente di ogni pallone, un muro in difesa, perfetto nel gioco aereo. Il suo avversario, Coda, non tocca palla.
MOLINARO 6,5
Fondamentale la sua esperienza in partite del genere soprattutto nel finale di gara.
FIORDILINO 6,5
Come al solito mette gamba e testa arrivando per primo su tutte le seconde palle. Come sempre quantità e qualità.
TAUGOURDEAU 7,5
La miglior partita della stagione per il play francese. È il faro del Venezia, ma è abilissimo in fase difensiva su Mancosu che viene totalmente annullato.
MALEH 7
Partita di grandissima sostanza in mezzo al campo condita da un assist semplicemente spaziale. Giocatore di un’altra categoria.
ARAMU 7
È il numero #10 moderno per antonomasia: è davvero ovunque. Tatticamente fondamentale per lo scacchiere di mister Zanetti. Abbina quantità e tanta qualità con un piede sinistro educatissimo.  
FORTE 8
Lo squalo ci prova sempre e si batte come un leone muovendosi su tutto il fronte offensivo trovando un Gabriel strepitoso: all’inizio del secondo tempo, però, pesca il colpo di biliardo e la pinna torna ad alzarsi.
JOHNSEN 7,5
Fa malissimo al Lecce. Ogni qualvolta ha il pallone tra i piedi la squadra avversaria trema. Tanta corsa e soprattutto tantissima qualità nelle giocate. Incontenibile!
DI MARIANO 6,5
Entra l’ultima mezz’ora al posto di Johnsen con grande voglia e un paio di guizzi dei suoi.
CRNIGOJ 6,5
In panzer sloveno entra con tanta determinazione in partita al posto di Fiordilino al 74’.
DEZI 6,5
Gioca gli ultimi 15 minuti al posto di Aramu con intelligenza e sagacia tattica.  
BOCALON sv
Il Doge gioca pochi minuti al posto di Forte.
SVOBODA sv
Un paio di minuti in campo. Con il giovane austriaco in campo il Venezia si schiera a 5 dietro.