Venezia-Cosenza, PAGELLE, Ceccaroni sempre il solito, Crnigoj riaccende il Panzer

11.04.2021 21:31 di Davide Marchiol Twitter:    Vedi letture
Venezia-Cosenza, PAGELLE, Ceccaroni sempre il solito, Crnigoj riaccende il Panzer

Le pagelle degli arancioneroverdi:

Maenpaa 6,5 - Tempestivo nelle uscite, si fa sgusciare via un pallone che poteva essere fatale. La parata in avvio di ripresa però è uno degli episodi chiave del match, salva infatti il vantaggio dei Leoni che la chiudono poco dopo.

Mazzocchi 6,5 - Inizia a rivedersi la gamba del miglior Mazzocchi, anche se nelle sortite offensive manca ancora qualcosina. Match però che viene condotto bene dall'ex Perugia, che non perde praticamente mai il duello con l'avversario.

Svoboda 6,5 - Torre sul gol e difesa solida, ennesima prestazione sicura dell'austriaco.

Ceccaroni 8 - Piazza il muro e fa gol. Di nuovo. Cosa si può chiedere di più?

Ricci 6 - Un po' più legato rispetto a Mazzocchi, si fa comunque rispettare nella sua zona. Serve un po' più di precisione nei cross.

Crnigoj 7,5 - Il Panzer a cingoli attivi se li porta dietro tutti. Provano a fargli sentire i tacchetti ma è inutile, non ci sente. La cannonata per il 2-0 è assordante e imprendibile. Partita sontuosa. (Dall’85’ Rossi sv).

Fiordilino 6,5 - Il sedicesimo palo in stagione faceva temere fosse l'ennesima partita stregata. Fortunatamente la maledizione dura poco, ma l'ex Palermo aveva assaporato il quinto gol in campionato. Partita diligente, mette ordine soprattutto quando la partita inizia a incanalarsi sul binario giusto. (Dall’85’ St Clair sv)

Maleh 6,5 - Deve lottare in mezzo al campo, il Cosenza i tacchetti li fa sentire eccome. Il primo tempo lo passa dunque più a darle e a riceverle. Nella ripresa riesce a entrare un po' più nel vivo delle azioni manovrate.

Aramu 6 - Bersagliato da falli continui e sistematici, è chiaro che il Cosenza voleva tenerlo bloccato, ma ci riesce solo in parte. L'occasione avuta in avvio di ripresa sarebbe il suo pane quotidiano, ma stavolta non gli dice bene. (Dal 64’ Johnsen 6 - Entra e illumina con un paio di giocate d'alta scuola, utile a tenere in ansia la difesa calabrese, che infatti resta sempre in costante affanno).

Forte 6 - Sta mettendo minuti nelle gambe e si vede che non è il miglior Forte. Inizia un po' alla volta ad entrare in condizione (Dal 75’ Dezi sv)

Di Mariano 6,5 - In avvio di gara il Venezia è contratto e lui fa da riferimento principale per dare vivacità all'azione, cerca il gol con insistenza, trovando però Falcone e la difesa sempre pronti a dirgli di no.

(Dal 64’ Esposito 6,5 - Entra con il giusto piglio e la punizione per il gol del 3-0 è stupenda).