Venezia-Frosinone, PAGELLE, bene Mazzocchi, Capello...

03.10.2020 18:26 di Giuseppe Malaguti Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Venezia-Frosinone, PAGELLE, bene Mazzocchi, Capello...

Nella 2° giornata di Serie B il Venezia perde tra le mura amiche del Penzo 2-0 con il Frosinone: decidono le reti di Novakovic e Szyminski.

Le pagelle degli arancioneroverdi:

LEZZERINI 6

Non ha colpe sulle reti del Frosinone. In generale un prestazione attenta e senza errori.

MAZZOCCHI 6,5

Probabilmente il migliore dei suoi. Qualità e quantità sulla fascia destra per tutti i 90 e passa minuti.

MODOLO 6

Partita senza sbavature del capitano. Guida la difesa con la solita personalità.

CECCARONI 5,5

Nell’azione del primo gol del Frosinone si dimentica di chiudere su Novakovich. Anche nel secondo si fa battere in elevazione dal polacco Szyminski.

FELICIOLI 6

Ottimo primo tempo; dà un spinta continua sulla fascia sinistra quasi come attaccante aggiunto. Nel secondo tempo, invece, soffre la vivacità di Zampano subentrato ad inizio ripresa al posto di Salvi.

FIORDILINO 6

Un paio di buone verticalizzazioni. Nel primo tempo ha una mezza palla gol non sfruttata in una mischia.  

CERNIGOJ 6

Inserito al minuto 62, al posto di Fiordilino, dà subito vivacità al Venezia.

TAUGOURDEAU 6

Partita ordinata e attenta. In fase d’impostazione gioca in mezzo ai centrali di difesa e consente ai due esterni bassi di salire. Dal calcio d’angolo, con il suo piede educato, prova la “magata” e non va poi così lontano dalla realizzazione.

KARLSSON sv

MALEH 5,5

Al 20’ del primo tempo sbaglia, con il suo sinistro, un gol che un giocatore con le sue qualità non può sbagliare. Un errore che pregiudica una prestazione che altrimenti sarebbe stata sufficiente.

ARAMU 6

Parte largo a destra, spesso di accentra per poi giostrare anche sulla sinistra. Nel complesso fa un gran lavoro e lo fa bene.

DI MARIANO sv 

BOCALON 6

Preziose le su sponde.

FORTE 5,5

Entra in luogo di Bocalon al 62’, ma non incide.

CAPELLO 5,5

Si muove tanto giocando una partita di sacrifico con un paio di buoni spunti. Grave però l’errore sotto porta dopo 5 minuti del secondo tempo.

JOHNSEN sv