Inter-Venezia, PAGELLE, Henry stratosferico, Modolo capitano vero

22.01.2022 20:48 di Giuseppe Malaguti Twitter:    vedi letture
Inter-Venezia, PAGELLE, Henry stratosferico, Modolo capitano vero

Inter-Venezia 23° giornata di Serie A 2021-22.

Le pagelle degli arancioneroverdi:

LEZZERINI 6,5
Più di un paio di interventi eccellenti. Una sola sbavatura su un colpo di testa di De Vrij. Dà comunque costantemente grande sicurezza al reparto difensivo.
AMPADU 7
Spostato nel ruolo di quinto di destra si disimpegna egregiamente limitando anche Perisic, propendendosi anche in fase offensiva in alcuni momenti del match: in uno di questi, inventa un lancio millimetrico per la testa del compagno Henry, che vale l’assist per la rete dei Leoni.
CALDARA 6
Schierato da centrale di destra dei tre, difficile superarlo. La prestazione è come sempre più che buona, probabilmente non trova la forza per staccare meglio di testa sul gol di Dzeko.
MODOLO 7
Partita da vero capitano. Una battaglia con Dzeko dal primo minuto. Una battaglia che lascia i segni anche sul suo occhio dopo una gomitata gratuita del bomber bosniaco.
CECCARONI 6,5
Dei tre centrali è quello che imposta o rilancia l’azione e lo fa sempre con ordine. Nell’azione del gol di Barella forse avrebbe potuto gestire meglio il disimpegno.
ULLMANN 6
Arrivato da poco viene buttato subito nella mischia contro i campioni d’Italia. Una scelta dovuta alle molte assenze nel reparto terzini. Il difensore austriaco, senza strafare, fa il suo e gioca con buona personalità.
TESSMANN 6
Partita solida, compre bene il campo; un paio di errori tecnici nelle ripartenze, ma in un contesto del genere ci possono stare. (Dal 65’PERETZ sv)
VACCA 6,5 Venti minuti giocati con la solita grande intelligenza tattica: poi il flessore lo tradisce. Forza Antonio! (Dal 23’ FIORDILINO 6,5). Prestazione di grandissimo spessore davanti alla difesa, abilissimo sulle traiettorie di passaggio degli avversari: un flipper.
CUISANCE 6
Un passo indietro per il talento francese rispetto alla due prime apparizioni con la maglia del Venezia. In una partita di contenimento, gioco forza, tocca meno palloni.  
OKEREKE 6 Prova a fare male negli spazi, in una occasione va vicino alla rete ma Handanovic respinge (DAL 81’ SIGURDSSON sv)
HENRY 8
Fulmina Handanovic con una splendida incornata di testa, ma soprattutto gioca una partita straordinaria: è davvero ovunque. Favoloso sulle sponde, non ne perde una, tatticamente decisivo nel far salire la squadra: giocatore vero. (Dal 81’ NANI sv).