Reyer Venezia-Trieste, le pagelle: notte da MVP per Daye, Vidmar solido

24.12.2020 11:39 di Daniele Morbio   Vedi letture
© foto di Umana Reyer Venezia
Reyer Venezia-Trieste, le pagelle: notte da MVP per Daye, Vidmar solido

Recupero dell'ottava giornata vincente e convincente per la Reyer Venezia, capace di rullare Trieste 81-65 dopo una partita combattuta solo nei primi 25'. De Raffaele decide di lasciar fuori Isaac Fotu, rimettendo nelle rotazioni Michael Bramos e confermando Gasper Vidmar. Ecco le pagelle degli oro-granata, saliti al quinto posto dopo il bel successo di ieri nel derby del Tri-veneto.


Davide Casarin 6: Basse percentuali per la guardia 17enne, ma nei 7 minuti in campo segna una tripla importante e gioca una partita gagliarda.


Julyan Stone 6,5: Parte un po' svogliato e De Raffaele se ne accorge, richiamandolo dopo un rientro pigro in  difesa; con il passare dei minuti alza i giri del motore e diventa un fattore a rimbalzo (8) e in difesa (3 recuperi). Chiude con 5 punti e le già citate 8 carambole.


Michael Bramos 6,5: Il capitano bagna la sua gara numero 300 in oro-granata con 11 punti, tutti realizzati nei primi 20'. Sporca le percentuali nella ripresa, ma il greco si danna l'anima in difesa e in fase offensiva rimane un importante riferimento.


Stefano Tonut 6,5: Nessuna tripla, ma gli assalto al ferro restano importanti per la gusrdia azzurra. In 17' di utilizzo "Tonno" realizza 8 punti, smazzando 3 assist. Normale giornata in ufficio per il #7.


Austin Daye 8,5: Letteralmente dominante. Spacca in due la partita nel terzo quarto, prendendo per mano la squadra e realizzando 13 punti in 7' con 4/4 da 2, 1/2 da 3 e 2/2 in lunetta, il tutto accompagnato da 3 rimbalzi e 2 assist. Chiuderà la partita con 16 punti e 9 rimbalzi in 19' di utilizzo: quando è in queste condizioni difficilmente è controllabile. Semplicemente MVP.


Andrea De Nicolao 6,5: Altra prova gagliarda e di sostanza per il play padovano, capace di refertare 9 punti con 3/4 da 3 in 25' sul parquet. Anche 3 assist per il #10.


Luca Campogrande 6,5: Difesa solida, un lay-up facile facile dopo un gran taglio in back-door pescato da Vidmar ed una bella tripla dall'angolo. Scrive 5 punti in 11' di utilizzo. Sarà molto utile.


Gasper Vidmar 7: Scelto quasi a sorpresa al posto di Fotu, il gigante sloveno risponde presente e mette a referto 4 punti in ben 22' di utilizzo, ma non tutto lo si legge nei tabellini. Decisivo con alcuni blocchi granitici in attacco, vero e proprio muro in difesa (4 recuperi!). Nella solida partita di Gapi ci sono anche 3 assist.


Jeremy Chappell 6,5: Conferma le buone impressioni mostrate contro Varese e conferma la crescita. In "soli" 21' di utilizzo l'ala ex Brindisi mette a referto 10 punti con un discreto 4/10 dal campo.


Lorenzo D'Ercole ng


Bruno Cerella ng


Mitchell Watt 6,5: più gioca meglio è, solo così può ritrovare il giusto ritmo partita. Il #50 ne mette 10 in 23' sul parquet tirando giù 6 carambole e garantendo la solita stoppata quotidiana. Giocatore imprescindibile per la Reyer, torna lui ed è 2/2.


Reyer 7,5: Dopo aver concesso 29 punti a Varese negli ultimi 20', replica la stessa cosa contro Trieste, lasciandola a 27 in 20'. Il marchio di fabbrica si torna a vedere con una squadra quasi al completo: 65 punti subiti e Trieste al tappeto. La rincorsa continua, a caccia delle F8. 20 assist di squadra e giocatori tutti coinvolti, torna a vedersi un discreto sole sopra Venezia.


Walter De Raffaele 7,5: Sorprende tutti lasciando fuori Fotu, ma la mossa si rivela alquanto vincente ed azzeccata. Dà fiato a Chappell e Tonut in vista di Bologna, con la difesa a zona e gli show difensivi di Vidmar l'Allianz è costretta ad arrendersi. Tatticamente incarta alla grande i giuliani e coach Dalmasson. Torna a vedersi la vera Reyer, la sua squadra. Legge benissimo le situazioni, poi con un Daye così è tutto più facile.